Comunicato Stampa – Passaggio a livello Viale Regina Elena di Reggio Emilia

Si fa riferimento all’articolo apparso in data odierna sul giornale “Prima Pagina Reggio”.

Il giornale riporta una notizia  con cui si dà risalto al transito di un treno su un passaggio a livello con le barriere alzate. Si tratta del treno delle ore 6,25 di lunedì 23 maggio. Nella circostanza il treno ha superato il passaggio a livello dopo essersi fermato ai margini della strada e dopo aver atteso che nessun automezzo fosse in transito, applicando la procedura ferroviaria della marcia a vista. Tra l’altro, a quell’ora, la strada era deserta, ed il guasto del passaggio a livello è stato dovuto, purtroppo, all’ennesimo furto di cavi di rame che si registra nel Comune di Reggio Emilia.

Le condizioni di sicurezza da parte del treno sono state rispettate. In effetti, tutte le volte che un sistema di protezione di un passaggio a livello presenta un guasto le barriere possono rimanere aperte all’arrivo del treno: in queste condizioni il macchinista vede un segnale ferroviario a via impedita che gli impone di fermarsi, quindi può attraversare il passaggio a livello in regime di marcia a vista, fermandosi ai margini della strada per farsi notare dai mezzi in transito e solo se questi si sono arrestati o non ci sono mezzi in transito il treno attraversa la strada del passaggio a livello.

Pertanto  se un treno attraversa il passaggio a livello con le barriere aperte, dietro quel passaggio c’è l’applicazione della procedura di sicurezza, come ha applicato il treno dell’articolo di stampa.

Privacy | Copyright