FER : NEL 2018 L’SCMT tra PARMA e SUZZARA e nel 2019 sino a Ferrara 

Confermati la scorsa settimana in occasione della riapertura al traffico del tratto Casalecchio-Vignola gli investimenti previsti nel 2018 e 2019 per l’SCMT in diverse linee regionali gestite da FER.

Nel prossimo anno sulla Parma-Suzzara e la Suzzara-Ferrara saranno investiti 11 milioni per completare la sistemazione dell’SCMT.

 L’investimento di 2,1 milioni è già stato realizzato sul tratto Suzzara-Parma e per quest’anno è previsto un ulteriore dotazione finanziaria di mezzo milione.Entro la fine dell’anno sarà completata la sistemazione dell’SCMT sulla Parma Suzzara e entro il primo semestre del 2019 sarà attivato il sistema automatico di controllo marcia treno anche sul tratto fra Suzzara e Ferrara.

Per questo intervento, l’investimento finanziario previsto è di 8,5 milioni, già resi disponibili all’interno dell’-accordo da un miliardo di euro siglato nel dicembre scorso tra RFI e Regione Emilia Romagna.

L’intesa prevede l’elettrificazione della linea Parma-Suzzara-Ferrara entro il 2021. FER ha destinato complessivamente al miglioramento della sicurezza e alla elettrificazione 50 milioni per i tratti emiliani

L’istallazione del SCMT permetterà di ripristinare le velocità consentite prima dell’intervento dell’Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie (ANSF).

Infatti, nei mesi scorsi, l’intervento dell’ANSF nelle tratte in concessione non ancora dotate di sistemi di sicurezza automatizzati, ha imposto limitazioni alla velocità dei convogli, che hanno provocato non pochi disagi agli utenti.  E solo l’impegno a raddoppiare il personale di cabina aveva consentito un innalzamento ai 70 orari.

Privacy | Copyright