DANNEGGIAMENTI PRESSO IL CANTIERE DELL’INTERRAMENTO FERROVIARIO A FERRARA

FER E LA DITTA SALC HANNO SPORTO DENUNCIA CONTRO IGNOTI, PER DANNEGGIAMENTI AI MACCHINARI LUNGO L’ASTA DELLA FERROVIA NEI PRESSI DI VIA BOLOGNA.

Ammontano a circa 30 mila euro i danni che alcuni sconosciuti hanno prodotto ai macchinari di una ditta incaricata dalla  SALC di effettuare alcuni rilievi per perfezionare  il progetto esecutivo del cantiere relativo al riassetto ferroviario ferrarese, da presentare alla comunità nelle prossime settimane. 

Tali lavori consentiranno sia di migliorare i trasporti (merci e passeggeri) su rotaia, che di snellire e agevolare il traffico stradale, grazie all’interramento della linea ferroviaria, con eliminazione di passaggi a livello nell’asse strategico di via Bologna, ottenendo così un effetto profondo di ricucitura urbana. 

Oltre alle macchine, sono state danneggiate le opere idrauliche realizzate per i sondaggi che sarà necessario ripetere nei prossimi giorni. Oltre alla Procura di Ferrara si è ritenuto di sporgere denuncia anche alle Autorità di Pubblica Sicurezza, stante la sussistenza di possibili responsabilità penali a carico degli autori.

Privacy | Copyright